SENSORE DI FASE                                                 a                                                                                                                                                                

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

               

                Un avvolgimento viene alimentato con un segnale a frequenza di 120-
                150 KHz.
                Il secondo avvolgimento riceve per induzione questo segnale.
                La centralina rileva il segnale di ritorno  e  ne  misura  la  fase  con il
                segnale di andata.

 

 

 

 

               Il segnale con ampiezza maggiore Ŕ il segnale in entrata al sensore.
              
Il segnale con ampiezza minore Ŕ il segnale di ritorno  che  indica la
               fase ed il numero di giri quando il sensore  sul  volano non funziona.
 



               


              


 

 

 

 

 

 

 

 

                Il segnale  con  ampiezza  minore  in  questa  figura  indica  solo il
                numero di giri.
                Il segnale con ampiezza maggiore Ŕ il segnale in entrata.



                Quando  passano  le  tacche  di  riferimento  davanti  al sensore il 
                campo magnetico viene modificato e viene modificata la  fase  del
                segnale di ritorno.
                La centralina in questo modo riesce a rilevare in  maniera  esatta
                il passaggio delle tacche anche a velocitÓ molto basse del motore,
                dando la possibilitÓ alla centralina di utilizzare  il sensore  di  fase
                per rilevare il numero di giri in caso di guasto del sensore di giri.

 

 


               

 

 

 

 

                                                  

                                                        DESCRIZIONE

                Il segnale di questo  sensore  con quello del sensore di giri e P.M.S., fa 
                si che la centralina  riconosca  la successione dei  cilindri  per  attivare
                l'iniezione  fasata.
                Questo dato si rileva con diversi  dispositivi es, sensore induttivo o ad
                effetto di Hall, alimentato dal teleruttore impianto, affacciato ad  un dia
                framma, montato in corrispondenza della  puleggia di  comando  albero 
                di distribuzione di  scarico, composto da tre finestre: due lunghe ed una
                corta.(HITACHI)


                Nelle centraline SIMTEC su vetture OPEL Ŕ stato usato un  sistema di
                misura della ruota fonica e della posizione albero a camme diversa dalle
                solite con effetto Hall o Induttivo.
                Qui  viene  usato    un  sensore con  doppio  avvolgimento  con massa in
                comune.